Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Allegri: “Vittoria di gruppo. Io resto altri 3 anni”, poi difende Vlahovic. E ora Lapo applaude

“Non era facile – spiega il tecnico – dopo le critiche per il pari col Bologna. Dovevamo raddoppiare nel primo tempo. L’anno prossimo ripartiremo per lo scudetto”, poi difende Vlahovic. Elkann su Twitter: “Sempre così. Affamati”

“Contro la Fiorentina non era facile – spiega Allegri commentando la vittoria con la Fiorentina ai microfoni di Mediaset – dopo le critiche per il pari col Bologna. Siamo tornati a fare una buona fase difensiva, dovevamo raddoppiare nel primo tempo. La squadra ha vinto da squadra, e questa è stata la cosa più bella”.

obiettivo

—  

“Arrivare in finale era il nostro obiettivo. Rabiot, Zakaria e Danilo hanno fatto una partita sia tecnica che fisica. Rabiot sta crescendo nella lettura di certe situazioni, come ha dimostrato sul gol annullato. La Fiorentina è una squadra che se le consenti di scatenarsi in velocità ti crea dei problemi. Nella ripresa avremmo dovuto trovare il raddoppio prima, ma a volte abbiamo sbagliato delle scelte. Abbiamo vinto da squadra, perché anche chi è entrato ha fatto davvero bene. Ora dobbiamo recuperare le energie per il campionato”.

Cuore in campo

—  

Allegri sottolinea che “i ragazzi stanno mettendo il cuore in campo, perché sono 4 o 5 mesi che giocano gli stessi. Vlahovic si è dato da fare. È arrivato qui 3 mesi fa ed è in calo fisico. All’inizio andava sempre forte e spendeva tante energie. Deve stare sereno. È un giocatore giovane e forte a cui manca esperienza. Deve trovare un equilibrio mentale. È un passaggio che farà nel corso degli anni per arrivare alla giusta maturazione” Su Dybala, poi ha aggiunto: “È entrato con lo spirito giusto, sono contento”.

“Vlahovic? Mi fate ridere…”

—  

“Vlahovic si è dato da fare. È arrivato qui 3 mesi fa ed è in calo fisico. All’inizio andava sempre forte e spendeva tante energie. Deve stare sereno. È un giocatore giovane e forte a cui manca esperienza. Deve trovare un equilibrio mentale. È un passaggio che farà nel corso degli anni per arrivare alla giusta maturazione”. E poi, prima di lasciare il collegamento: “Per la prestazione, a me fate ridere: scrivete delle cose e poi le cambiate dopo tre giorni”.

Prima rivale

—  

“La Fiorentina sarà la prima avversaria per la lotta al quarto posto”, mentre per quanto riguarda il suo futuro, “sarò ancora sulla panchina della Juve per i prossimi 3 anni. Qui si lotta sempre per vincere. Spiace aver perso lo scontro diretto con l’Inter perché è lì che abbiamo perso il campionato. Quando non si vince, sono il primo a rimanerci male. Mi girano abbastanza le scatole per non poter lottare per lo scudetto. Il prossimo anno ci dobbiamo provare”.

il tweet di lapo elkann

—  

In un passaggio sulle precedenti esternazioni via Twitter di Lapo Elkann, che criticava l’allenatore dopo il pari col Bologna, Allegri ha ribadito i buoni rapporti che lo legano a Lapo, spiegando che si sono sentiti poche ore prima della partita. Intanto Elkann ha postato un nuovo tweet, dopo la vittoria sulla Fiorentina “Sempre così, affamati: forza Juventus, fino alla fine”.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *