Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Alfa Romeo: il meglio dell’ultimo decennio

Alfa Romeo, grande brand storico del nostro Paese. La Casa di Arese è motivo di vanto per l’Italia in tutto il mondo. Si tratta di un’azienda italiana che negli anni è diventata una leggenda e che è nota a livello globale per la produzione di auto dal carattere sportivo, uniche.

È stata fondata nel lontano 24 giugno 1910 a Milano come A.L.F.A. (Anonima Lombarda Fabbrica Automobili), nel 1918 cambiò nome in “Alfa Romeo”, da Nicola Romeo che iniziò a guidarla. Il brand del Biscione ha spento le sue 100 candeline proprio lo scorso anno, tra festeggiamenti e eventi, e lo possiamo definire un’icona, come la Vespa Piaggio, di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi. Nel 2014 Alfa Romeo è diventata un marchio di Fiat Chrysler Automobiles e da quest’anno fa parte di Stellantis.

Realizza auto da strada e concept car da sogno, che hanno segnato la storia del design dell’industria automobilistica italiana. Vediamo le indimenticabili e più amate.

Alfa Romeo MiTo

Auto del segmento B prodotta dal 2008 al 2018 nello stabilimento di Mirafiori (Torino). MiTo, nome unico, che deriva dall’unione delle due sigle automobilistiche delle città di Milano e Torino. Come abbiamo visto, nel 2018 è terminata la produzione di questa vettura tanto amata, soprattutto dai più giovani alfisti. È rimasta in vendita fino al 2019, per poi sparire per sempre.

Alfa Romeo MiTo, l'auto tanto amata dai giovani

Alfa Romeo MiTo, auto che termina la sua produzione nel 2018

Alfa Romeo 4C

La coupé sportiva che vive nei sogni di moltissimi appassionati d’auto e del brand del Biscione; una vettura unica, presentata in anteprima mondiale in rete, anticipando la première al Salone dell’Auto di Ginevra del 2013 e il successivo debutto italiano al Salone del Mobile di Milano ad aprile, sempre dello stesso anno. Auto del Biscione, la cui produzione è curata nel dettaglio da Maserati a Modena.

Alfa Romeo 4C, modello sportivo del 2013

Alfa Romeo 4C, meravigliosa icona del 2013

Alfa Romeo Giulietta

Giulietta, prodotta nella sua prima versione dal 1955 al 1966; oggi, nella sua variante moderna, la berlina media compatta di segmento C è stata realizzata nello stabilimento di Cassino dal 2010 al 2020. È stata disegnata dal Centro Stile Alfa Romeo con Lorenzo Ramaciotti, riprende lo stile che Alfa Romeo ha inaugurato con la 8C Competizione e proseguito con la MiTo. Lo si vede immediatamente dal trilobo frontale nuovo e più massiccio.

Alfa Romeo Giulietta, la versione potente Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio, la sportiva potente

Alfa Romeo Giulia

La Giulia venne prodotta dall’Alfa Romeo per la prima volta nella sua primissima versione dal 1962 al 1977, nata come erede della “Giulietta”. Negli anni sono state offerte sul mercato tantissime diverse varianti di carrozzeria, nelle tipologie berlina, coupé, cabriolet e spider. In 15 anni, ne sono state prodotte circa un milione di unità ed è infatti una delle auto più vendute della storia dell’Alfa Romeo. Oggi è una berlina sportiva di segmento D prodotta e commercializzata dal 2016.

Il restyling di Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia, il restyling per il 2020

Alfa Romeo Stelvio

Il primo SUV di segmento D di Alfa Romeo è Stelvio, presentato alla fine del 2016 ed entrato in gamma all’inizio del 2017. Il nome rende omaggio all’omonimo passo alpino, il SUV Stelvio è apparso per la prima volta al Salone dell’Auto di Los Angeles il 16 novembre 2016. Nel 2019 è stato presentato il restyling, il Model Year 2020, con profonde modifiche alle finiture interne, ai materiali e alla parte tecnologica.

Alfa Romeo Stelvio, primo D-SUV della Casa

Alfa Romeo Stelvio, il D-SUV della Casa di Arese

Alfa Romeo Giulia GTA

La Giulia GTA è una sportiva che Alfa Romeo ha prodotto tra il 1965 e il 1975 in varie versioni. Lo scorso anno abbiamo visto la rivisitazione in chiave moderna di questo mito, sono state infatti presentate le ultime due eredi, la Giulia GTA e la GTAm, versioni alleggerite della Giulia Quadrifoglio lanciata nel 2016, altro modello sportivo fantastico, per tutti gli amanti della velocità e della potenza, regala performance da urlo. Motore V6 biturbo 2.9 potenziato fino a 540 CV, cambio sequenziale; l’aerodinamica è stata migliorata grazie alle prove nella galleria del vento Sauber. Giulia GTA ha gli stessi quattro sedili della Quadrifoglio, invece la versione GTAm, decisamente più estrema, offre solo due posti con sedili sportivi.

Nuova Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm per il 2021

Alfa Romeo ha presentato le nuove Giulia GTA e GTAm

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *