Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Afghanistan, l’allarme di Emergency: “I talebani hanno raggiunto il nostro centro, non siamo in grado di rispondere”



I talebani sono entrati nel Panshir, in Afghanistan, dove c’era l’ultima sacca di resistenza. “Da giorni la popolazione ha abbandonato i villaggi della valle. Nella notte di sabato 4 settembre, le forze talebane hanno raggiunto il villaggio di Anabah, dove si trovano il Centro chirurgico e pediatrico e il Centro di maternità di Emergency“. A comunicarlo è la stessa Ong fondata da Gino Strada con una nota, precisando che “al momento, l’attività dell’ospedale non ha subito interferenze e continua normalmente. Finora abbiamo ricevuto un numero esiguo di feriti, ma non comunichiamo i dati esatti né la provenienza dei pazienti per evitare possibili rischi di strumentalizzazione”.

E ancora, si legge nel comunicato di Emergency: “Da giorni la popolazione aveva abbandonato i villaggi della valle. La qualità delle comunicazioni è peggiorata in tutta la valle a causa di difficoltà tecniche e pertanto al momento i nostri medici e infermieri non sono in grado di rispondere ad alcuna richiesta di intervista”.

Un funzionario dell’ospedale di Emergency di Kabul ha affermato che due persone sono state uccise e 12 sono rimaste ferite dopo che i combattenti talebani nella capitale hanno sparato in aria per festeggiare, la scorsa notte, le conquiste sul campo di battaglia nella provincia del Panshir. Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid su Twitter ha criticato la pratica di sparare in aria e ha invitato i militanti a fermarla immediatamente.

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *