Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Afghanistan, bloccate a Kabul 81 studentesse della Sapienza. Allerta Usa per nuovo attacco

Kabul, 29 agosto 2021 – E’ sempre più drammatica la situazione in Afghanistan. A Kabul è caos davanti alle banche, mentre si temono nuovi attentati all’aeroporto. Intanto l’università La Sapienza di Roma lancia l’allarme per 81 sue studentesse afgane ancora bloccate nella capitale. Nell’attesa di prendere il “pieno controllo” dello scalo appena tutti i militari e civili Usa se ne saranno andati, i talebani vietano le classi miste negli atenei e le voci femminili in redio e tv nella provincia di Kandahar.

La Sapienza: “Bloccate a Kabul 81 studentesse”

Mancano all’appello tra coloro che sono stati evacuati attraverso il ponte aereo italiano 81 studentesse afgane dell’università La Sapienza di Roma. “Erano sulla lista del ministero della Difesa per essere trasferite in Italia, ma a causa dell’attentato di tre giorni fa non sono riuscite a entrare in aeroporto e sono dovute tornare indietro”, fanno sapere il rettore Eugenio Gaudio e il prorettore agli affari internazionali Bruno Botta.

“Dopo l’esplosione – ha spiegato Botta al Gr Rai – le cose si sono complicate, siamo in contatto con l’unità di crisi della Farnesina che sta facendo tutto il possibile per aiutarci e ha detto che non lascerà soli gli studenti della Sapienza. La preoccupazione maggiore è per le studentesse andate da Herat fino a Kabul per imbarcarsi e che, se dovessero tornare indietro, rischiano rappresaglie“. La speranza ora è che il gruppo possa viaggiare su voli di altri Stati, quando ce ne saranno.

I droni non bastano. “Devono tornare gli 007 sul terreno”

Allerta Usa per nuovo attentato

La minaccia “credibile” di nuovi attentati incombe sull’aeroporto di Kabul. Dopo la strage di giovedì dell’Isis-K mentre erano in corso le operazioni di evacuazione, l’ambasciata Usa ha avvertito di una nuova “minaccia credibile”. Anche il presidente, Joe Biden, ha rinnovato l’allerta, parlando di “probabile nuovo attacco nelle prossime 24-36 ore”, cioè prima della scadenza del 31 agosto entro cui è previsto il ritiro definitivo del contingente americano.

E oggi è tornato in patria l’ultimo aereo militare britannico. A bordo del velivolo atterrato alla base di Brize Norton nell’Oxfordshire, c’erano l’ambasciatore britannico, sir Laurie Bristow, diplomatici e militari.

Profughi, sindaci pronti ma “il governo deve stanziare risorse”

I talebani tagliano le comunicazioni al Panshir

Intanto i talebani hanno tagliato quasi tutte le reti internet e i servizi di telecomunicazione in Panshir, la provincia nel Nord-Est diventata il centro della resistenza. Lo riferiscono fonti locali alla Bcc. Per l’ambasciatore russo a Kabul Dmitry Zhirnov – scrive il Guardian – gli studenti coranici potrebbero conquistare il Panshir a breve.

Ucciso musicista flok

L’ex ministro dell’Interno afghano, Masoud Andarabi, denuncia via Twitter l’uccisione dl un musicista folk da parte dei talebani. L’assassino dell’artista Fawad Andarabi, noto a livello nazionale, è avvenuto ad Andarab, nella parte meridionale della provincia di Baghlan. Il musicista sarebbe stato trascinato fuori casa dai talebani che gli hanno poi sparato.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *