Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Addio sosta libera: da settembre si paga il parcheggio di moto e scooter

In Italia e in altri Paesi europei i motociclisti possono parcheggiare senza pagare la sosta: è così da sempre, che si tratti di strisce bianche o blu. Ci sono invece alcuni paesi dove questo non sarà più consentito.

Moto e scooter parcheggio

Moto e scooter parcheggio – Motori.news.itDunque il parcheggio di moto e scooter con motore a combustione diventerà a pagamento come per le auto. Restano esclusi dall’obbligo moto e scooter elettrici in quanto la misura è stata introdotta per ridurre l’inquinamento ambientale ed acustico.

Addio sosta libera: il pagamento del parcheggio moto e scooter diventa obbligatorio

La misura è stata fortemente voluta dalla sindaca socialista Anne Hidalgo, in Francia ed ha scatenato molte proteste da parte, soprattutto dei pendolari che si spostano in moto.

La nuova norma stabilisce regole ferree. Moto e scooter si possono parcheggiare a pagamento solo negli spazi dedicati alle moto (circa 42.000 per ora) o nei parcheggi destinati alle auto. È severamente vietato parcheggiare negli spazi riservati alle bici e sui marciapiedi, pena una multa o la rimozione del veicolo.

L’obbligo del pagamento del parcheggio scatta dalle 9 alle 20 tutti i giorni esclusa la domenica.

Addio sosta libera da settembre: tariffe per il parcheggio di moto e scooter

Tutti coloro che circolano con moto, motorino o scooter, residenti e turisti della Ville Lumière, devono fare attenzione: ignorare le nuove regole entrate in vigore il 1° settembre può costare caro.

sosta libera
addio sosta libera – Motorinews.it

Per il parcheggio di motocicli e ciclomotori (esclusi quelli elettrici) si dovranno pagare 3 euro l’ora nel centro di Parigi (negli arrondissement dal 1° all’11°) e 2 euro l’ora nelle zone periferiche della città (dal 12° al 20° arrondissement).

Il pagamento può essere effettuato tramite parchimetri appositi oppure utilizzando le applicazioni Flowbird o ParkNow.

Sono previste tariffe agevolate per lavoratori, residenti e persone disabili: il costo varia tra 770 e 990 euro in base al quartiere dove si trova parcheggiato il veicolo.

Parcheggio moto e scooter: sanzioni per chi non paga

Il Comune di Parigi ha già avvisato: è zero tolleranza per chi ignora l’entrata in vigore della legge.

Per chi non rispetta l’obbligo di pagamento del parcheggio scatterà subito la contravvenzione per violazione delle regole. Le sanzioni vanno da 37,5 euro dal 1° all’11° arrondissement (quartieri centrali) a 25 euro per tutti gli altri (6 ore di parcheggio).

parcheggio auto e moto
addio sosta libera – Motorinews.it

Fonte: motori.news

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *