Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Addio Lamborghini Aventador LP 780-4, Ultimae coupé

ROMA – Cala il sipario sulla Aventador LP 780-4 Ultimae coupé. La casa di Sant’Agata Bolognese ha consegnato al collezionista vincitore dell’asta l’ultimo esemplare dell’iconica supercar Aventador LP 780-4 Ultimae coupé della storia, insieme all’esclusivo Nft realizzato in collaborazione con Krista Kim e Steve Aoki. La supersportiva e un Nft 1:1 creato in collaborazione con due dei più apprezzati artisti contemporanei, erano stati infatti messi all’asta lo scorso mese di aprile.

Un evento, quello del rilascio del primo Nft al mondo a essere battuto all’asta insieme alla vettura reale, che ha costituito per la casa del toro un ulteriore step verso l’innovazione. Per il brand è la rappresentazione di un’epoca di successi gloriosi e allo stesso tempo l’occasione per Lamborghini per continuare ad essere innovativo e attento all’evoluzione del design proiettandosi nell’era digitale. Il collezionista che si è aggiudicato la vettura e l’Nft 1:1 entra così nella storia del marchio e durante la cerimonia di consegna ha avuto la possibilità di poter conoscere personalmente Krista Kim e virtualmente (collegato online) Steve Aoki con un “Meet and Greet”.

Lamborghini Aventador, fine di una leggenda

“Se parliamo dei modelli con motore V12 naturalmente aspirati di Lamborghini, la Aventador LP 780-4 Ultimae è l’incarnazione definitiva più autentica e senza tempo – ha dichiarato Stephan Winkelmann, presidente e ceo di Automobili Lamborghini – Garantisce la pura esperienza di guida dei dodici cilindri unita a design inimitabile, soluzioni ingegneristiche e emozioni di guida. È la Aventador definitiva che chiude un’epoca eccezionale. È l’ultima del suo genere, con la massima potenza e le prestazioni che ci si aspettano dall’unione del motore V12 e dall’inimitabile design del nostro marchio.

La Aventador era destinata a diventare un classico fin dal suo lancio e la LP 780-4 Ultimae è l’espressione più straordinaria della combinazione di un design senza tempo e di soluzioni tecniche in una versione finale: la Ultimae, per l’appunto”. Il generoso propulsore da 6,5 litri della LP 780-4 Ultimae eroga 780 Cv, 40 Cv in più rispetto alla Aventador S e 10 Cv in più rispetto alla SVJ, e permette alla supercar di scattare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e di raggiungere una velocità massima di 355 km/h. (Maurilio Rigo)

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *