Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Active Sport senza limiti Il segreto è la passione

La festa degli atleti di Active Sport dopo i ripetuti successi al Giro d’Italia: 3 maglie rosa e il titolo di «Fast Team» a squadre. E con Simona Canipari è arrivato anche il titolo mondialeIvano Boriva, Alberto Saja ed Edgar Scalvini: la squadra di tennis dell’Active che ha conquistato il titolo regionale

La festa degli atleti di Active Sport dopo i ripetuti successi al Giro d’Italia: 3 maglie rosa e il titolo di «Fast Team» a squadre. E con Simona Canipari è arrivato anche il titolo mondialeIvano Boriva, Alberto Saja ed Edgar Scalvini: la squadra di tennis dell’Active che ha conquistato il titolo regionale

La festa degli atleti di Active Sport dopo i ripetuti successi al Giro d’Italia: 3 maglie rosa e il titolo di «Fast Team» a squadre. E con Simona Canipari è arrivato anche il titolo mondialeIvano Boriva, Alberto Saja ed Edgar Scalvini: la squadra di tennis dell’Active che ha conquistato il titolo regionale

La festa degli atleti di Active Sport dopo i ripetuti successi al Giro d’Italia: 3 maglie rosa e il titolo di «Fast Team» a squadre. E con Simona Canipari è arrivato anche il titolo mondialeIvano Boriva, Alberto Saja ed Edgar Scalvini: la squadra di tennis dell’Active che ha conquistato il titolo regionale

Ci sono storie di sport che valgono più dei trofei, delle vittorie, dei progressi giorno dopo giorno costruiti con il lavoro e soprattutto con la passione, il motore di ogni attività umana, che sia amore, lavoro, agonismo.
«La nostra passione non si ferma mai..» non è solo uno slogan. È la realtà di Active Sport, la società nata nel 2009 grazie al sostegno iniziale delle famiglie Camozzi che ha dato un’organizzazione e soprattutto una casa, nel senso più ampio e più alto del termine, allo sport paralimpico che gli imprenditori lumezzanesi, il cui gruppo è leader nella produzione di componenti e sistemi per l’automazione industriale ad alto contenuto tecnologico, incoraggiano e sostengono fin dagli anni ’90. (…)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Fonte: bresciaoggi.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *