Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Accusato di stalking il giornalista sportivo Varriale. La ex: “Insultata e picchiata”. Oggi l’interrogatorio

“E’ una vicenda personale, dolorosa e imbarazzante. Le cose sono andate molto diversamente da come è stato raccontato” fa sapere Enrico Varriale ma intanto questa mattina il giornalista di Rai Sport è atteso a piazzale Clodio per un interrogatorio. “Chiarirò molte cose”. L’opinionista  non potrà avvicinarsi a meno di 300 metri dalla ex compagna. lo ha deciso il gip Monica Ciancio, che ha imposto all’ex vice direttore di Rai Sport anche il divieto di comunicare con la donna. Il tutto per tutelare la parte offese da quelle “condotte poste in essere dal Varriale”, scrive il giudice, che “danno conto di una personalità aggressiva e prevaricatoria, evidentemente incapace di autocontrollp”.

Cassazione, l’ex procuratore Forno: “Ecco perché assorbire lo stalking nell’omicidio aggravato è sbagliato”

Finisce quindi tra i corridoi della procura di piazzale Clodio la relazione tra il sessantunenne e la sue ex fidanzata, una giovane imprenditrice che ai pm ha raccontato dei recenti e “repentini scatti d’ira” del giornalista finito nel registro degli indagati. Una nuova tegola per Varriale, che dopo aver perso la possibilità di raccontare l’avventura della Nazionale a causa di un contatto con un positivo al covid, e dopo aver violato la quarantena, ha lasciato il posto di vice direttore di Rai-Sport.

Palazzina crollata a Roma, morto per le ustioni il proprietario dell’appartamento. Ai soccorritori aveva raccontato: “Una sigaretta ed è esploso tutto”

Non un periodo felice, dunque. Ma il 6 agosto il nervosismo dell’uomo sarebbe sfociato in violenza: “Durante un alterco per motivi di gelosia la sbatteva violentemente al muro scuotendole e percuotendole le braccia, sferrandole dei calci, mentre la persona offesa cercava di rientrare in possesso del cellulare che le aveva sottratto, le afferrava il collo con una mano cagionandole lesioni”. Un gesto che ha portato la donna a interrompere la relazione e andare in ospedale.

Minacce a Lucia Annibali, rinviato a giudizio il leone da tastiera: su Fb inneggiava all’uomo che la sfregiò con l’acido

I certificati medici che raccontano le ferite, le tumefazioni e le ecchimosi hanno fatto il resto. E le testimonianze di almeno tre persone che narrano le paure della donna hanno convinto gli inquirenti a intervenire. Varriale infatti avrebbe continuato a cerare di incontrare la vittima telefonandole a qualsiasi ora, insultandola via sms e citofonandole. Da qui la seconda denuncia e l’ordine di allontanamento imposto dal giudice

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *