Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Accoltellamento in spiaggia: arrestato il trapper romano Elia 17 Baby. La vittima è in gravi condizioni

Una coltellata sferrata durante una rissa in spiaggia ad un uomo di 34 anni che versa in gravi condizioni. Questa la pesante accusa mossa al trapper romano di 26 anni, Elia Di Genova, conosciuto come ‘Elia 17 Baby’, fermato dai carabinieri della compagnia di Olbia dopo una aggressione con accoltellamento avvenuta nella notte tra sabato e domenica nella spiaggia di Marinella. Il giovane è accusato di tentato omicidio.

L’uomo ferito alla schiena con un fendente rischia la paralisi. Il noto trapper, che annovera migliaia di follower, è stato identificato, a quanto pare, grazie alle testimonianze raccolte dai militari dell’Arma che hanno ricostruito tutta la vicenda. 

Secondo quanto riscontrato dai carabinieri, ‘Elia 17 Baby’ sarebbe rimasto coinvolto nei fatti accaduti all’esterno di un locale di Marinella, dove diverse persone si erano rese a più riprese protagoniste di scontri, venendo ripetutamente alle mani e affrontandosi nell’area dei parcheggi sul retro dei locali. Ancora da chiarire il ruolo del ragazzo nelle dinamiche delle liti, che sarebbe intervenuto per spalleggiare alcuni giovani romani a cui si era aggregato nel corso della serata.

Dopo i fatti ‘Elia 17 Baby’ si era reso irreperibile già da subito, trovando riparo in un alloggio a Cannigione, ma è stato rintracciato in un hotel di Porto Cervo, ospite di un amico, da dove è stato preso in consegna dai carabinieri. Il fermo è stato concordato d’intesa con il procuratore della repubblica di Tempio Pausania, il dottor Gregorio Capasso, che è stato interessato sin da subito dell’episodio e che ha coordinato le attività.

Condotto inizialmente presso il reparto territoriale per le formalità di rito del fotosegnalamento, ‘Elia 17 Baby’ è stato trasferito in carcere a Sassari Bancali. Su di lui pende l’accusa di tentato omicidio. I legali che rappresentano il trapper di Roma, hanno sentito il loro assistito al telefono e attendono il da farsi. Il giovane trapper era salito agli onori della cronaca già nel 2021 quando finì nei guai per una rissa con alcuni turisti a Villa Borghese.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *