Viva Italia

Informazione libera e indipendente

A Levone rombano i motori Land Rover Il raduno festeggia i suoi primi 10 anni

Programma con escursioni, trial, esposizioni e buona cucina. La protagonista sarà Molly, auto trasformata in biblioteca

 LEVONE

Neppure il Covid è riuscito ad arginare la straripante potenza e un fascino speciale delle Land Rover e, naturalmente, di chi ama questo marchio che rappresenta il simbolo del fuoristrada per antonomasia. E il piccolo comune altocanavesano, dopo due anni di stop per pandemia, torna ad organizzare ed ospitare il Raduno internazionale Land Rover festeggiando alla grande la sua decima edizione. Si inizia questa sera, venerdì 22 aprile e ci si saluterà domenica 24 aprile. «Lo staff e le imprese partner organizzeranno per i partecipanti un evento che consentirà una vera e propria full immersion di tre giorni nel mondo delle Land Rover – recita il comunicato stampa degli organizzatori – escursioni, trial, esposizioni, buona cucina e coreografie spettacolari saranno all’ordine del giorno».

E poi, sottolineano dal Comune, «nel pomeriggio di sabato 23, nel parco della Villa comunale ci sarà l’inaugurazione di “Molly the BiblioLand”, una Land Rover Series 3 trasformata in un punto di bookcrossing».

«La storia di questa piccola biblioteca nasce nel 2020 quando un collezionista torinese, Mauro Molinengo, ritrova in un demolitore piemontese, la macchina posseduta dalla sua famiglia negli anni ’80 – raccontano a Levone – Non potendola rimettere in strada entra in contatto con il direttivo del Land Rover Club Levone che, insieme all’amministrazione comunale, ha deciso di trasformare l’auto in un punto di bookcrossing insieme al contributo dei volontari del club che hanno recuperato i ricambi necessari al restauro

«Una piccola biblioteca su quattro ruote: è un’idea originale e carina» – scrive Laura Allice, vicesindaco ed assessore alla cultura – un luogo dove poter raccogliere libri e riviste di vario genere, dove permettere agli appassionati di lettura di trascorrere momenti rilassanti e piacevoli, così, quando il Land Rover Club Levone ha presentato il progetto di una BiblioLand, utilizzando un’auto storica non più funzionante come “casa” per la cultura, l’attuale amministrazione comunale non poteva non approvare e sostenere l’idea».

Il vicepresidente del Land Rover Club Levone, Diego Rovej, che ha dedicato molti weekend alla realizzazione del progetto aggiunge: «È vero non viaggerà più materialmente ma custodirà i viaggi al suo interno. I racconti e le avventure. Molly sarà la una piccola biblioteca liberamente accessibile a tutti, dove ognuno potrà prendere o depositare un libro, un racconto o un semplice sogno».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Fonte: lasentinella.gelocal.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *