Viva Italia

Informazione libera e indipendente

A Genova progetto su avviamento a sport e nuoto dei bimbi – Liguria

(ANSA) – GENOVA, 27 MAG – Comune di Genova e Ufficio
Scolastico Regionale, Università, Coni, CIP, Sport e Salute
nell’ambito di Genova Capitale Europea dello Sport 2024 hanno
firmato un accordo quadro per promuovere e sviluppare una
proposta di educazione motoria-sportiva e di avviamento al nuoto
tra gli scolari delle scuole primarie genovesi. L’obiettivo è
trasmettere ai più giovani la consapevolezza dell’importanza
dello sport come strumento di aggregazione, inclusione e
integrazione oltre che come mezzo di promozione del benessere
psicofisico e sociale.
    Il progetto, che rientra tra le finalità previste all’interno
della programmazione delle iniziative per Genova Capitale
Europea dello Sport 2024, si articola in tre macro gruppi di
attività.
    La prima e la seconda proposta, rivolta agli scolari delle
prime, seconde e terze classi delle primarie aderenti, da un
lato, e delle quarte e quinte dall’altro, è di attività motoria
con un un pacchetto di 10 ore per classe, in orario curriculare,
presso la palestra scolastica. Per i più piccoli il corso
gratuito per le famiglie si svolgerà in collaborazione con gli
Enti di Promozione Sportiva disponibili e con istruttori
preferibilmente laureati in Scienze Motorie, affiancati
all’occorrenza da studenti tirocinanti del Corso di Laurea in
Scienze Motorie. Per i bimbi più grandi la collaborazione sarà
con le Federazioni Sportive disponibili, e si prevede sempre che
l’attività sia gratuita per le famiglie.
    La terza proposta è di avviamento al nuoto. Sarà rivolta agli
scolari delle prime classi delle scuole primarie che aderiranno
all’iniziativa, consiste in un pacchetto di 12 lezioni
introduttive al nuoto, da tenersi presso le piscine della città
in collaborazione con i gestori disponibili. Le lezioni,
gratuite per le famiglie e tenute in orario curricolare, saranno
condotte da tecnici qualificati.
    Saranno 135 le scuole primarie genovesi coinvolte per un totale
di 22mila scolari. Il progetto partirà con il nuovo anno
scolastico 2021/2022. (ANSA).
   

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *