Viva Italia

Informazione libera e indipendente

A Doha vince Quartararo – Motori

Fabio Quartararo in sella alla Yamaha ufficiale ha vinto il gran premio di motociclismo di Doha nella classe regina.

Sul traguardo del circuito di Losail in Qatar ha preceduto le due Ducati Pramac di Johnny Zarco e Jorge Martin.

Quarto posto per Alex Rins sulla Suzuki, quindi Maverick Vinales sulla Yamaha. Male Valentino Rossi, solo 15° dopo essere partito dalla penultima posizione in griglia. Caduto il campione del mondo Joan Mir.

E’ stata una gara strana. Per trequarti dominata dalle Ducati che però alla distanza, forse per problemi di gomme, hanno dovuto rallentare, così le Yamaha si sono fatte sotto per la zampata vincente. Al via ottimo scatto di Martin, che dalla pole prende subito la testa e approfitta della pista libera, seguito dal compagno di squadra Zarco.

In difficoltà le Yamaha. Lontanissimo Rossi. Al quinto giro si fa vivo Rins, prendendosi la seconda posizione. A metà gara è dominio totale delle Ducati: in testa le due non ufficiali di Martin e Zarco, poi Rins sulla Suzuki, quindi le due rosse ufficiali di Bagnaia e Miller, tallonate al sesto posto dal campione del mondo in carica Joan Mir, in sella a una Suzuki.

Le Yamaha sembrano tagliate fuori. Al 14° giro paura per un doppio contatto tra Mir e Miller, ma i due restano miracolosamente in equilibrio. Dal 15° giro le rosse rallentano, le Yamaha si fanno sotto e 3 giri dopo Quartararo vola in testa, imprendibile. Martin e Zarco rintuzzano come possono, ma il francese di origini siciliane se ne va,  e alla fine i due rookie si ritrovano a duellare in famiglia per il secondo posto sul podio, con Zarco che beffa il compagno proprio all’ultimo giro.

Gara da dimenticare per Rossi, rimasto per tutto il tempo nelle retrovie e che solo nel finale riesce a guadagnare qualche posizione e chiudere al 15° posto; poco meglio ha fatto Franco Morbidelli con l’altra Yamaha Petronas, finito 12°.

Nella classifica mondiale al comando c’è Johnny Zarco con 40 punti,  davanti ai due della Yamaha ufficiale Fabio Quartararo e Maverick Vinales con 36, e a Francesco Bagnaia con 26.

“Questa è stata una vittoria speciale, sono partito da lontano ma il mio passo in pista era diverso rispetto al warm up. Quando ho visto Vinales ho pensato subito di superare. E’ un sogno, ho sempre sognato di vincere qui in Qatar e ci sono riuscito alla seconda gara. Ho lavorato tanto, c’è sempre tanta pressione soprattutto quando si prende il posto di un pilota come valentino Rossi e ora mi godrò questo momento”. Così Fabio Quartararo alla fine della gara.

“Questo podio è per Fausto Gresini” :sono le prime parole di Jorge Martin, che ha dedicato il suo risultato all’ex pilota e manager, recentemente scomparso.”E’ stata una gara difficile, ha detto Martin, sono un esordiente, per 18 giri ero al limite con l’anteriore ma ho gestito meglio le gomme, è stata un’ottima gara. Quando Quartararo mi ha superato ho cercato di spingere per arrivare secondo ma all’ultimo giro Zarco mi ha superato, peccato, se fosse stato un altro pilota avrei tentato il controsorpasso. Ma lui è il mio compagno di squadra ed è in lotta per il Mondiale, andava bene così. Questo podio è per Fausto Gresini”.

Fonte: raisport.rai.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *