Viva Italia

Informazione libera e indipendente

5 previsioni sui Bitcoin nel 2021

tokyo, japan january 25 brass bitcoin medals produced by sakamoto metal are seen at a workshop on january 25, 2018 in tokyo, japan sakamoto metal, a custom medal, coin and pin badge maker in tokyo, produces 24k gold and brass bitcoin medals that went on sale in january as investments in cryptocurrencies become popular in the country after japan's government passed a law recognising bitcoin and other alternative coins as legal tender in 2017 photo by tomohiro ohsumigetty images

Tomohiro OhsumiGetty Images

Chiunque segua più o meno attentamente il mercato dei bitcoin sa che questo, per ovvie ragioni, è stato un anno pazzo. La criptovaluta a dicembre è stata scambiata per circa 18.000 euro, mentre con i colpi del Covid negli Stati Uniti, a marzo, è il suo valore è sceso fino a 3.000Ma al di là di queste fluttuazioni prevedibili, questo è stato anche un anno di maturità per il bitcoin, una valuta che ormai esiste da 10 anni e che il mondo piano piano ha cominciato a digerire. Tenendo conto di queste e altre dinamiche più tecniche, gli esperti hanno cominciato a fare le loro previsioni per quanto riguarda il nuovo anno. E quindi andiamo a vedere cosa accadrà al bitcoin nel 2021:

Mainstream

Ma il bitcoin è poco usato dalle persone perché in giro non lo accetta nessuno, o è poco accettato in giro perché nessuna persona lo usa? Insomma avete capito, questa valuta fa una fatica dannata a entrare nella vita di tutti i giorni.

Ultimamente però sempre più aziende si aprono a questo mondo. PayPal ad esempio ora ti consente di acquistare e vendere attraverso i bitcoin. Nel 2021 probabilmente faremo grandi passi da questo punto di vista e anche le grandi banche cominceranno a guardare la criptovaluta.

Concorrenza

Anche se, come abbiamo detto precedentemente, il bitcoin ha fatto fatica ad entrare nell’uso quotidiano, molte grandi aziende tech, soprattutto quelle interessate ai pagamenti digitali, stanno cominciando a creare le loro criptovalute.

Ad esempio Facebook con Diem (precedentemente conosciuto come Libra) ha creato la sua moneta elettronica che probabilmente verrà inizierà a vivere nel 2021. L’emergere di una concorrenza da parte di entità così grandi avrà un duro impatto sulla crescita del bitcoin.

paris, france april 03 in this photo illustration, a visual representation of the digital cryptocurrency, bitcoin is displayed on april 03, 2019 in paris, france bitcoin is an electronic money that has seen an incredible increase in 2017, its price has reached 20,000 euros but, while cryptocurrency has been trading for some months around 3200 to 3500 euros, it has risen to 5000 euros since yesterday according to one analyst, this move would be linked to a single buyer who would have passed a colossal order to make up the course photo by chesnotgetty images

ChesnotGetty Images

Banche centrali

Alcuni paesi cominciano a sperimentare l’uso delle delle proprie monete digitali. Ad esempio la Cina, in una città vicino Shanghai, ha tenuto una lotteria in cui i residenti ricevevano circa 200 yuan tramite un portafogli digitale e dovevano spenderli entro poche settimane altrimenti veniva cancellato.

Inoltre la Banca dei regolamenti internazionali ha pubblicato un rapporto e un sondaggio che indica che l’80% delle banche centrali del mondo sta lavorando su una qualche forma di valuta digitale. Questo probabilmente ridurrà la domanda di bitcoin e altre criptovalute indipendenti.

Nuove norme

Sembra che l’amministrazione Biden si spenderà molto per la regolamentazione della criptovaluta e bisogna immaginare che lo farà in modo più rigoroso dei repubblicani. Ci si occuperà anche in modo serio della questione anonimato e frodi, temi molto caldi e preoccupanti per tutti quelli che si affacciano a questo tema.

In ogni caso Biden potrebbe sistemare le criptovalute in meglio, certo però che bisognerà vedere quanto si preoccuperà nello specifico del bitcoin, forse non il primo a cui farà un favore.

Volatilità

In effetti è difficile consigliare a qualcuno di investire sul bitcoin dovendo poi specificare che: il suo valore non è legato a fatti reali, è quasi totalmente imprevedibile e inspiegabile il suo andamento.

Alcuni dicono che il bitcoin potrebbe raggiungere i $ 50.000 il prossimo anno e, sebbene ciò sembri estremo, non è escluso se gli investitori trasferiscono denaro da altre attività in bitcoin. Naturalmente, è altrettanto possibile che il prezzo vada nella direzione totalmente opposta. L’unica cosa certa è che l’interesse per questa moneta non si spegnerà e quantomeno non ci sarà da annoiarsi.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io

Fonte: esquire.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *