Viva Italia

Informazione libera e indipendente

1st Mate pronto a intervenire in caso di “uomo in mare” | www.pressmare.it/

Oggi Mercury Marine ha annunciato la totale compatibilità del nuovo sistema di sicurezza 1st Mate con tutti i motori Mercury SmartCraft.

Questa tecnologia comprende un hub intelligente, un set di prodotti indossabili e un’app per dispositivi mobili che si integra con i sistemi di propulsione di un’imbarcazione per fornire funzioni di sicurezza potenzialmente salvavita e contro il furto. Le sue tre caratteristiche principali sono:
1) sistema di monitoraggio e avviso “uomo in mare”, 2) funzione messaggio di emergenza, e 3) funzione antifurto per la barca e/o il suo motore (o i suoi motori).

L’app 1st Mate per dispositivi mobili è ora disponibile sull’Apple Store per dispositivi iOS®, mentre la versione per dispositivi Android™ verrà rilasciata a breve.

“Lo sviluppo del sistema 1st Mate riflette una sincera preoccupazione per la sicurezza e il benessere degli amanti della navigazione da diporto”, ha detto Rob Hackbarth, responsabile categoria prodotto di Mercury – marketing SmartCraft. “Sono convinto che questo prodotto salverà numerose vite e impedirà il furto dei natanti”.

I motori Mercury SmartCraft sono i primi a essere compatibili con questo prodotto innovativo.

Le tre funzioni principali di questo prodotto funzionano come segue:

Rilevazione di caduta “uomo a mare” con sistema di allarme

Questo sistema si avvale di dispositivi indossabili che proteggono il capitano di un’imbarcazione e fino a sette passeggeri.

Si collegano a un dispositivo mobile e, se il capitano dovesse cadere in mare, arrestano il motore (o i motori), emettono un allarme sonoro e inviano ai passeggeri appositi avvisi completi di istruzioni tramite l’app 1st Mate per dispositivi mobili, grazie all’integrazione diretta con il sistema di propulsione dell’imbarcazione. Le istruzioni spiegheranno ai passeggeri come riavviare i motori e riportare in sicurezza l’imbarcazione nel punto in cui il capitano è caduto in mare.

Se un membro dell’equipaggio dovesse cadere in mare, allo stesso modo il sistema emette un allarme sonoro, invia avvisi e fornisce al capitano e agli altri passeggeri la posizione GPS della caduta in acqua.

1st Mate pronto a intervenire in caso di “uomo in mare”

1st Mate pronto a intervenire in caso di “uomo in mare”

Messaggio di emergenza

Se il capitano (conducente che indossa la relativa chiave) cade in acqua e non riesce a tornare a bordo, oppure i passeggeri non sono in grado di riportare la nave dal capitano, il 1st Mate può inviare un messaggio all’elenco di contatti di emergenza che il capitano ha inserito nell’app. Il messaggio di emergenza viene inviato allo scadere di un conto alla rovescia oppure in caso di richiesta di aiuto. Il messaggio comprende posizione, rotta, data e ora dell’evento “uomo in mare”.

Antifurto

Questa funzione blocca il motore (o i motori) per impedirne l’uso non autorizzato. Non appena il capitano è pronto a riprendere il timone, è possibile sbloccare facilmente il motore (o i motori) mediante il rilevamento del dispositivo indossabile del capitano in prossimità del natante oppure tramite l’app 1st Mate. Se i motori Mercury SmartCraft vengono rimossi dall’imbarcazione, 1st Mate richiede anche che questi rilevino una “stretta di mano” dal sistema prima di poter essere riavviati.

Fonte: pressmare.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *